homeconsulti gratuiti!oroscopo della settimananewsservizimaling listchi siamocarrello
astrologiatarocchii:chinggrafologiazodiaco tradizionalezodiaco cinese
ARTICOLI >> I FIORI DI BACH

I fiori di Bach

Queste essenze furono scoperte dal Dott. Edward Bach negli anni 30'. Bach era un medico omeopata che, dopo molti anni di pratica nelle terapie convenzionali, arrivò alla conclusione che i disturbi fisici non dipendevano tanto dalle malattie in se stesse ma grande peso avevano le condizioni psicologiche ad essi associate.
Si dedicò dunque allo studio di queste condizioni psicologiche, classificandole, analizzandole e cercò nella campagna a lui circostante, nei fiori, nelle erbe e negli alberi i rimedi specifici per questi stati psicologici.
L'uomo ha sempre trovato nelle piante i rimedi utili per la propria salute, fino a pochi anni fa i farmaci erano tutti di origine naturale. I Fiori di Bach non usano tuttavia le sostanze farmacologiche contenute nelle piante, che non sono presenti che in tracce nelle sue essenze, bensì egli ha cercato il modo per raccogliere l'energia vitale della pianta, "l'anima", l'essenza, colta nel momento della massima fioritura, cioè quando le forze vitali sono al massimo della loro potenza generatrice. La preoccupazione di Bach fu di trovare un veicolo adatto per conservare queste essenze e per poterle impiegare nella terapia, e trovò questo veicolo nell'acqua purissima di fonte, che le arricchiva di energia naturale e nel brandy, ottenuto dalla fermentazione naturale dell'uva e quindi dalla distillazione. Le scoperte di Bach hanno aperto nuovi orizzonti nell'ambito di quelle che sono chiamate "medicine alternative", attirando l'interesse di numerosi studiosi e scienziati di ogni parte del mondo e dando il via a una serie di ricerche che hanno portato ad ampliare, in modo diverso da zona a zona, il numero e la qualità dei Rimedi Floreali.
Il motto di Bach era "trattare il paziente, non la malattia", cioè l'accento principale va sull'equilibrio e l'armonia della psiche della persona, che prima di tutto, secondo Bach, è la vera causa della malattia.
Un punto di forza dei rimedi di Bach è di essere totalmente naturali, di non contenere nessuna sostanza farmacologia, ma solo acqua, brandy e "anima" del fiore.
Bach ha ricondotto tutte le possibili affezioni a 38 tipi di condizioni psicologiche, ciascuna associata ad un Fiore che rappresenta l'energia mancante, la "vibrazione" che è entrata in disarmonia e che va reintegrata per avere di nuovo il benessere.

Questi 38 tipi sono classificati in 7 gruppi, più un rimedio di emergenza (Rescue Remedy):

  • per la paura;

  • per l'incertezza;

  • per insufficiente interesse per il presente;

  • per la solitudine;

  • per l'ipersensibilità alle influenze e alle idee;

  • per scoraggiamento e disperazione;

  • per l'eccessiva cura per il benessere degli altri;

Come si prendono i Rimedi di Bach Come si usano i Rimedi Floreali  Le Essenze Floreali Californiane Le Essenze Floreali Aditi Himalaya Le essenze per i Chakra

Come si prendono i Rimedi di Bach

Individuato il rimedio adatto, se ne assumono da 2 a 4 gocce quattro volte al giorno, ponendole direttamente sotto la lingua con il contagocce, oppure diluite in mezzo bicchiere di acqua. Non è importante rispettare la dose, che si può aumentare o diminuire a piacere, perché, come ha detto lo stesso Dott. Bach: "Non è importante rispettare con estrema precisione le indicazioni di assunzione, perché nessuno di questi rimedi può causare il benché minimo danno, anche se assunto in grande quantità - sebbene già una piccola quantità sia sufficiente".
I Rimedi Vibrazionali non intossicano neanche bevendo l'intero flacone e agiscono già a dosi minime, opportunamente ripartite nel corso della giornata.

(torna sù)

Le Essenze Floreali Californiane

Nel 1979 due ricercatori, Patricia Kaminski e Richard Katz, fondarono la Flower Essence Society, coadiuvati da un gruppo di esperti tra cui botanici, medici, omeopati, psicologi, e cominciarono lo studio dei fiori spontanei delle pendici della Sierra Nevada, in zone non ancora contaminate dall'inquinamento.
Nacquero così le 103 Essenze Floreali Californiane, che estesero la gamma delle azioni disponibili con i Fiori di Bach, diventando preziose soprattutto per ovviare ai problemi della vita moderna; ai disagi di una vita metropolitana; alle frustrazioni derivanti dalla carriera; ai problemi della comunicazione interpersonale; ai disturbi della sfera sessuale: tanto per fare qualche esempio.
I Rimedi Californiani sono ricavati con lo stesso metodo ideato dal Dott. Bach, mediante infusione diretta delle corolle al momento della massima fioritura, la solarizzazione energetica, la conservazione in acqua e brandy.
Poiché l'azione delle essenze floreali risente fortemente dell'habitat della pianta da cui sono ricavate, possiamo dire che la differenza tra i Fiori di Bach e le FES sta proprio soprattutto nella storia del territorio in cui crescono i fiori.
Mentre i rimedi di Bach sono originari della Gran Bretagna, cioè di un territorio di antica tradizione e cultura, le FES nascono in una terra giovane di recente colonizzazione. Quindi possiamo aspettarci che i Fiori di Bach agiscano in modo più armonico, più sottile, mentre i FES agiscono più direttamente, forse con più energia anche se incentrata su disarmonie di carattere generale. 
I primi hanno la sapienza della maturità dalla loro parte, i secondi l'impeto della giovinezza. Probabilmente i Fiori di Bach possono costituire una buona base armonica su cui applicare i FES, in modo da ottenere sia l'azione metodica, sia la freschezza e la maggiore varietà di sfumature della terapia.
Ciò non toglie che alcuni terapeuti usino esclusivamente i FES, ritenendoli più consoni al loro modo di operare.

(torna sù)

Come si usano i Rimedi Floreali Californiani

Le dosi consigliate sono identiche a quelle dei Fiori di Bach, 2-4 gocce sotto la lingua o sciolte in mezzo bicchiere d'acqua, quattro volte al giorno. Anche i FES sono totalmente innocui, per cui la posologia può essere variata a piacere. Va detto che nei Rimedi Vibrazionali aumentare la dose è completamente inutile, mentre può essere utile, almeno nei primi giorni di trattamento, preparare un abbondante bicchiere d'acqua con una decina di gocce, da sorseggiare, in 4-8 volte, nel corso della giornata.

(torna sù)

Le Essenze Floreali Aditi Himalaya- Le ricerche dei Dott. Rupa e Atui Shah - Bombay India 
    Himalaya Aditi Flowers Essence.

Aditi è il nome spirituale del Fiore del Loto, ma, in sanscrito, è anche il nome della Terra.
L'India ha radici spirituali molto forti, per cui le Essenze dei Fiori provenienti da questa terra hanno una grande energia spirituale. La varietà floreale dell'India è molto vasta, si passa dal Nord ghiacciato al clima monsonico del Sud subtropicale. Specialmente la catena dell'Himalaya, nella regione del Kashemere, offre ogni anno lo spettacolo floreale più magnifico della Terra.
In India i fiori sono associati a varie divinità, entrano in molte leggende e racconti mitici, sono da millenni in stretta connessione con la dimensione spirituale. I Rimedi Floreali dell'Himalaya recano grande conforto e sollievo alla mente, alle emozioni e al corpo, possono essere somministrati, al pari degli altri Rimedi Vibrazionali, a persone di tutte le età e non hanno effetti collaterali.
Il Dott. Battachiara, indiano, contemporaneo di Bach ha ideato un metodo per estrarre le energie vibrazionali dalle gemme e dalle pietre preziose. Egli parte dal concetto che la creazione è un'aggregazione di luce e dei suoi sette colori principali. Gli Elisir di Gemme sono uno sviluppo della Cristalloterapia.
Sia le Essenze Floreali che gli Elisir di Gemme possono essere presi per via orale o nella vasca del bagno.

(torna sù)

Le essenze per i Chakra

I Dott. Rupa e Atui Shah hanno selezionato 12 preziose essenze poste in perfetta armonia con i chakra della dottrina Yoga. Queste essenze speciali sono indicate per rivitalizzare, riequilibrare ciascun chakra. 
Possono essere assunte per via orale o aggiunte all'acqua del bagno.
Nell'ambito della cultura indiana grande valore ha il controllo dell'aura. Secondo la filosofia yoga l'aura è la somma delle energie/vibrazioni che sono intorno al corpo; in essa sono contenute le energie dei corpi sottili e dei chakra: un'aura forte e intatta è segno di buona salute.
Le persone spirituali hanno nella loro aura energie tanto pure che purificano quanto hanno intorno.
Il Dott. Rupa ha compiuto varie ricerche sull'effetto dei rimedi vibrazionali sull'aura, e alla fine ha preparato 5 essenze floreali (spray) a base di fiori indiani, elisir di gemme e oli essenziali che rappresentano un percorso con cinque tappe distinte per un'azione mirata sull'aura.

(torna sù)

astrologiatarocchii:chinggrafologiazodiaco tradizionalezodiaco cinese
homeconsulti gratuiti!oroscopo della settimananewsservizimaling listchi siamo