homeconsulti gratuiti!oroscopo della settimananewsservizimaling listchi siamocarrello
astrologiatarocchii:chinggrafologiazodiaco tradizionalezodiaco cinese
ARTICOLI >> ASTROLOGIA TIBETANA

Come nella maggioranza di tutte le grandi culture, l'Astrologia ha svolto e svolge un ruolo molto rilevante nella vita delle comunità o di gruppi di persone che l'hanno studiata e consultata. L'Astrologia Occidentale è composta da 12 segni zodiacali: Ariete, Toro, Gemelli, Cancro, Leone, Vergine, Bilancia, Scorpione, Sagittario, Capricorno, Aquario e Pesci. Ogni segno rappresenta un modo differente di vedere la vita e di come la viviamo. In definitiva ci da indicazione su che direzione andiamo attraverso le nostre tendenze, atteggiamenti, tratti positivi e tratti negativi.
L'Astrologia, sia nell'antichità che  nei nostri giorni, non ha solo lo scopo di predire il nostro futuro, ma soprattutto di vedere  l'evoluzione interna di ogni essere. Essa ci aiuta a scoprire quali sono i nostri aspetti forti e come poterli potenziare, evidenzia dove dimorano le nostre asprezze per poterle, in un secondo tempo, levigarle. Come nell'Occidente, anche in Oriente essa ha svolto e svolge un ruolo molto importante.
Nel Tíbet, gli oroscopi che si elaborano sono per le consultazioni di nascite, matrimoni o per le morti.

I calcoli si realizzano attraverso due metodi diversi:

  1. I calcoli neri o degli elementi, 

  2. I calcoli bianchi o indi.
     

    • I calcoli neri o degli elementi: Sistema adottato dal  Tíbet, dalla sua vicina Cina a metà del secolo VII. Questo sistema era ed è formato da un calendario con cicli di 60 anni, nel quale, ogni anno era contraddistinto e guidato da uno dei dodici animali: Topo, Bue, Tigre, Lepre, Drago, Serpente, Cavallo, Pecora, Scimmia, Gallo, Cane e Maiale, in congiunzione con uno dei cinque elementi: Legno, Fuoco, Terra, Ferro ed Acqua.  

    • I calcoli bianchi o indi: Sistema adottato dall'India nel secolo XI introdotti dal Tantra Kalachakra.
      Questo sistema astrologico è  composto da 28 costellazioni (7 per ogni punto cardinale).

    • Almanacco TibetanoL'almanacco Tibetano è ispirato a dottrine e principi religiosi buddisti. I primi almanacchi che si confezionarono, si elaboravano per un anno, divisi in mesi e giorni, dove si segnalavano giorni concreti associati con avvenimenti tanto favorevoli come sfavorevoli.

      Al contrario dell'Occidente, dove la Chiesa ha censurato per secoli i sistemi divinatori realizzando ogni tipo di barbarie nel nome di Dio e continua ancora oggi a censurare quello che fu sempre considerato la scienza del sapere o saggezza: L'Astrologia, i buddisti li hanno invece utilizzati come strumento parallelo con la loro religione.

      Secondo gli insegnamenti del Buddha, l'esistenza è formata da ciclo di reincarnazioni, dove la morte non è la fine della vita ma bensì il principio di una nuova. Ogni essere  deve nascere di nuovo per portare a termine compiti incompiuti, ma la maggioranza entrano invece in un circolo infinito di sofferenza ed infelicità.
      Il Buddha riuscì a rompere questo ciclo dopo aver raggiunto  l'Illuminazione e volle insegnare a tutti la strada da percorrere per poterci arrivare. Per comprendere in pieno questo processo si elaborarono modelli come "la catena di dodici anelli" o "i dodici vincoli" che segnano  le tappe della vita e come esse si manifestano in ogni individuo.
       

      I dodici anelli sono:

      1. Il cieco: Rappresenta l'Ignoranza, la Cecità spirituale nel percepire  tutto quello che ci circonda, si è soggetti a cambiamenti che non  possiamo capire quindi inevitabilmente si è deviati dai nostri principali obiettivi della nostra vita. 

      2. Il vasaio: Rappresenta le Propensioni Karmiche, indica il modo più adeguato per poter utilizzare le nostre risorse e per poterci modellare su di esse, capiremo che le esperienze della nostra vita, sono sia  positive che negative. 

      3. La scimmia giocherellona: Rappresenta la Coscienza e la Mente, c'insegna a come poterci liberare dai modelli di condotte negative che si possono ripresentare nella nostra vita attuale, affinché possiamo imparare a cambiare il nostro atteggiamento riuscendo ad esprimerci con la giusta libertà e positivismo. 

      4. Due persone in una barca: Rappresentano il Nome e la Forma, cioè il corpo e la mente inseparabili in ogni individuo. Ci insegna ad avanzare verso i nostri obiettivi al margine di quello che succeda nelle nostre vite, intavolando amicizie solide che ci possano aiutare durante il nostro cammino nel sentiero della nostra esistenza. 

      5. Sei case vuote: Rappresentano i Sei Sensi che dobbiamo attivare per poter  crescere e svilupparci positivamente e lasciarci dietro alle spalle quello che ci limita e che ci impedisce di avanzare anche se ciò implica di vivere situazioni difficili e pesanti. 

      6. Il compagno: Rappresenta il Contatto, il Desiderio, l'Unione sessuale. Non possiamo vivere la nostra vita da soli, bensì in fusione con una persona che amiamo, con la quale possiamo condividere le nostre esperienze. 

      7. La freccia: Rappresenta le Sensazioni, indica che non ci affermeremo per quello che possediamo ma per quello che abbiamo gia sperimentato, dato che il Karma ci porterà a realizzare cambiamenti verso nuove aspettative o direzioni, cioè, ci sprona a scalare la scala della nostra evoluzione spirituale fino all'Illuminazione. 

      8. La bibita: Rappresenta l'Ansia, l'Anelito. Nella nostra vita ci sono momenti gradevoli e felici ai quali ci vogliamo attaccare nella speranza di poterli prolungare il più possibile. Altri tuttavia, spiacevoli o negativi quindi cerchiamo il modo di poterli allontanare da noi. L'apprendistato consiste nel non farci cadere nell'auto compassione per continuare così ad avanzare cercando l'appoggio degli altri. 

      9. La raccolta di frutta: Rappresenta l'Avidità, l'Egoismo che ci porta ad aggrapparci ai piaceri e le cose materiali con la speranza di poter raggiungere così una sicurezza superficiale la quale però ci rende più che mai egoisti ed attaccati ai nostri averi. 

      10. La donna ingravidata: Rappresenta la Trasformazione. Così quando il bambino sta nell'utero materno deve alla  madre la sua crescita, nella vita dobbiamo alimentarci di nuove esperienze che ci permettano così di crescere e di cambiare. 

      11. La nascita: Rappresenta l'Origine, una nuova tappa nella nostra strada evolutiva. Il bambino esce dalla protezione dell'utero materno per confrontarsi con la vita e cominciare così la sua crescita. Così noi dobbiamo imparare a camminare affrontando ognuna delle possibilità di quelle tappe che continuiamo ad attraversare. 

      12. il cadavere: Rappresenta la Vecchiaia e la Morte, indica che la vita è composta da cicli. Ogni ciclo non termina se non viene portato a termine il precedente. Ritorniamo ad incarnarci un'altra volta per iniziare il nostro apprendistato nella vita. 


        Come i dodici vincoli, anche i segni dello zodiaco indicano i dodici anelli di una catena che hanno la loro  corrispondenza con i Tibetani.

        Corrispondenze tra i dodici vincoli ed i segni dello zodiaco.

        • La Nascita - Ariete

        • La Raccolta Di Frutta - Toro

        • La Bibita - Gemelli

        • La Donna Ingravidata - Cancro

        • La Scimmia Giocherellone - Leone

        • Sei Case Vuote - Vergine

        • Due Persone In Una Barca - Bilancia

        • Il Compagno - Scorpione

        • La Freccia - Sagittario

        • Il Cieco - Capricorno

        • Il Cadavere - Acquario

        • Il Vasaio - Pesci

astrologiatarocchii:chinggrafologiazodiaco tradizionalezodiaco cinese
homeconsulti gratuiti!oroscopo della settimananewsservizimaling listchi siamo